Samsung Crest Solar, il primo cellulare ad energia solare

Samsung Crest Solar

Nel corso degli ultimi anni la sensibilità della società verso le tematiche ecologiche è aumentata, ed i settori marketing delle più grandi multinazionali hanno compreso le potenzialità di questo cambiamento sociale iniziando ad investire risorse per ridurre l’impatto ambientale della propria produzione.

Samsung è una delle aziende che hanno deciso di puntare sulla progettazione eco-compatibile ed il cellulare E1107 Crest Solar ne è una prova concreta. Questo nuovo telefonino di fascia bassa dispone di un pannello solare posizionato sul dorso, che permette di guadagnare dai 5 ai 10 minuti di tempo per telefonare ogni ora di esposizione ai raggi solari.

Il Crest Solar è pensato soprattutto per i mercati emergenti, e per persone che non hanno grosse pretese sul versante tecnologico. Infatti le caratteristiche tecniche sono equivalenti a cellulari di vecchia generazione, ma le mancanze non saranno un problema per chi utilizza il telefono solo per effettuare chiamate e mandare sms.

Il nuovo telefonino di Samsung arriverà sul nostro mercato entro la fine di questo mese, probabilmente ad un prezzo inferiore ai 100 euro. L’azienda coreana ha già in programma un secondo telefono ad energia solare, il Blue Earth, con caratteristiche più evolute rispetto al Crest Solar. Blue Earth dovrebbe fare il suo debutto in Europa a settembre di quest’anno, quindi non manca molto alla sua uscita.

Le prospettive delineate da Samsung sono molto interessanti, ed anche se si tratta di cellulari che hanno ancora come prima fonte per ricaricare le batterie la classica energia elettrica, si può pensare ad un futuro in cui le batterie saranno ricaricabili completamente con fonti rinnovabili.

[Fonte]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *